Le donne e le loro motociclette

Sia per il brivido di vivere al limite, il piacere di correre, o semplicemente per puro divertimento, le motocicliste donne stanno crescendo in numero record. Secondo il Consiglio dell'industria motociclistica, la proprietà delle motociclette raggiunge quasi il 10% della popolazione totale di motociclisti. Le donne stanno giocando una parte sempre maggiore del mercato delle motociclette. La tipica donna che va in giro rischia di essere nella sua metà degli anni '30, sposata, educata, e verso l'alto mobile. La Harley-Davidson Motor Company ha visto le vendite degli Stati Uniti delle sue motociclette alle donne crescere dal 2% del totale nel 1985 al 10%, o 23.000 biciclette, nel 2003.

Ci sono molte varietà di motociclette che le donne cavalcano. Ci sono quelli che praticano sport, corse, pesi massimi, cross-country, sport-tourer, pendolari, muscoli, custom, chopper e fuoristrada. Le donne, tuttavia, preferiscono gli incrociatori, che rappresentano l'80% delle biciclette preferite acquistate. Le biciclette sportive sono la seconda bici preferita dalle donne.

I produttori di motocicli stanno diventando consapevoli del mercato in crescita e del potere d'acquisto che le donne hanno e stanno ora progettando biciclette per ospitare una donna pilota. I marchi di motociclisti preferiti dalle donne sono Harley-Davidson, Suzuki®, Ducati, Honda, BMW, Kawasaki e Yamaha. Harley-Davidson ha prodotto molte bici adatte al fisico femminile come Sportster, DynaGlide Low-rider e XL 1200 Custom. Alcune delle moto Kawasaki includono la Kawasaki Vulcan 1500 Drifter, una modalità cruiser e Kawasaki Ninja® 250R e Kawasaki Ninja® 500R che sono entrambi più di una moto sportiva e la Kawasaki ZZR600. Entrare in gioco è Honda con Honda Nighthawk 250cc o Honda Rebel 250cc. Altre bici preferite dalle donne sono quelle di Suzuki® 650 Savage, Suzuki® Marauder 800cc e Suzuki® 800 Intruso.

Perché il numero crescente di donne motocicliste donne stanno formando i propri club motociclistici e stanno persino stampando le proprie riviste motociclistiche che potenziano ed educano le donne. Le donne che si uniscono a questi club o organizzazioni sono madri, nonne, dottori, artisti e tutto il resto. Cavalcano insieme per dimostrare che esistono e non sono lo stereotipo del "biker chick" che è o un modello da butch o da motociclista. Le motocicliste si riuniscono per formare rally o per eventi di beneficenza, per incontrarsi, parlare delle loro esperienze di guida, mostrare le loro moto, le loro acrobazie, e acquistare equipaggiamento da moto per le donne. L'American Motorcyclist Association sponsorizza una delle più grandi conferenze per unire tutte le donne in motociclisti, affermano che le donne rappresentano circa 24.000 su 265.000 di ciclisti registrati.

La sicurezza è una delle principali preoccupazioni per le donne motocicliste. La maggior parte dei club o organizzazioni richiedono ai propri membri di seguire corsi di sicurezza dalle scuole sponsorizzate dalla Safety Safety Foundation. Le donne preferiscono anche andare in sicurezza indossando indumenti che offrono protezione piuttosto che stile.

Il pilota avanzato potrebbe aver già posseduto due o più moto, ma per la prima volta il pilota, scegliere una bici può essere fonte di confusione. Cosa devono cercare le donne in una moto? Dipende da quali sono gli interessi della donna. Può essere in velocità o semplicemente in crociera, ma in ogni caso, la cosa migliore da fare è chiedere ai motociclisti esperti consigli, che possono includere amici o famiglie che hanno la conoscenza del mercato.

I motocicli sono disponibili in diverse dimensioni, modelli e specifiche. È importante capire come i motocicli differiscono l'uno dall'altro. È meglio cercare una varietà di biciclette prima di acquistare quella preferita. Scopri le marche di motocicli per assicurarti che la motocicletta possa ospitare una donna. Non saltare la pistola quando si prende una bicicletta. Anche se una bicicletta può essere fatta per una donna, le sue prestazioni e caratteristiche possono essere per il pilota avanzato. La motocicletta dovrebbe essere accessibile e deve essere prima testata per assicurarsi che i piedi possano toccare terra. La bicicletta dovrebbe essere facile da maneggiare, raccogliere e trasportare. Per la donna più piccola la motocicletta dovrebbe avere un sedile basso e stretto, un peso ridotto del ciclo, un centro di gravità basso e manubri più lunghi. Le donne che iniziano con piccole motociclette diventeranno sempre più grandi dopo un anno o due.

Sempre più donne prendono il comando quando si tratta di motociclismo, perché la strada è molto più piacevole dal sedile anteriore. Stanno superando le battute d'arresto e lo scoramento che affrontano come una minoranza della popolazione motociclistica come una sorellanza. La passione per la guida crea un legame tra tutte le donne motocicliste, aprendo nuove opportunità per avventure sulla strada aperta.

Guarda il video: MEGLIO LE DONNE O LE MOTO? - COSA PIACE AI PILOTI (Gennaio 2020).

Loading...