Riparazione del freno di stazionamento: una guida pratica

La riparazione del freno di stazionamento è qualcosa che deve essere fatto come parte di qualsiasi manutenzione del percorso su un sistema di frenatura. Il freno di stazionamento è un aspetto importante per la sicurezza del tuo veicolo. La riparazione di un freno di stazionamento è facile per qualsiasi meccanico fai-da-te.

Passaggio 1: apportare modifiche minori

La prima cosa che vorrai fare è apportare alcune piccole modifiche. Con il tempo, i sistemi di frenatura di stazionamento tendono a consumarsi. Un sistema di freno di stazionamento è realizzato con un gruppo di carrucole e cavi. Questi cavi andranno e si allungheranno nel tempo. Innanzitutto, controllare il manuale di assistenza per accertarsi di eseguire correttamente le regolazioni. Quando si effettuano le regolazioni, si stringe il cavo o si rimuove il gioco aggiuntivo.

Passaggio 2 - Applicare il lubrificante

A volte troverai che un freno di stazionamento si attaccherà. Forse non si rilascia facilmente come dovrebbe, e altre volte non si tira o respinge in posizione off. Ciò rende la vita difficile e l'autista diventa frustrato. Generalmente, quando un freno di stazionamento inizia ad attaccarsi, è necessario estrarre una bottiglia di lubrificante e grasso tra i meccanismi di scorrimento. È inoltre necessario applicare un lubrificante aggiuntivo alle leve dell'attuatore. Le leve si trovano sulle pinze dei freni posteriori.

Anche dopo aver applicato il lubrificante, è possibile che il freno di stazionamento stia ancora attaccandosi. In questo caso, sarà necessario rimuovere i freni posteriori e rivedere l'intero meccanismo del freno di stazionamento per identificare il problema. Questo richiede più tempo ma ne vale la pena.

Passaggio 3: sostituire il cavo rotto

Sostituire un cavo rotto è un processo abbastanza semplice e diretto per qualsiasi persona leggermente qualificata.

Metti l'auto in aria usando i jack e un cavalletto. Separare il sistema di frenatura per esporre l'estremità del cavo del freno. Rimuovere tutto l'hardware di montaggio in modo da poter accedere al singolo cavo. Quindi, liberare leggermente il cavo dalla pinza. Rimuovere il cavo esistente da tutti i punti di fissaggio all'interno del veicolo. Questo non è un processo difficile, ma può richiedere un po 'di pazienza e spostare le cose da una parte all'altra.

Una volta che il percorso del cavo è completamente tracciato, smontare qualsiasi assetto necessario. Questo ti darà la possibilità di accedere alla parte inferiore dell'impugnatura del freno di stazionamento. Rimuovere le parti interne del cavo. Estraete il cavo da sotto la macchina.

Seguendo lo stesso processo, è possibile aggiungere il nuovo cavo. Traccia il tuo percorso in senso inverso e aggiungi il trim indietro, se necessario.

Passaggio 4: utilizzare uno strumento di diagnostica

Alcuni nuovi veicoli sono dotati di freni di stazionamento elettrici. Questi freni funzionano allo stesso modo dei sistemi a cavo, ma usano i motori elettrici anziché lo sforzo fisico per applicare il freno. I freni di stazionamento elettrici possono richiedere l'uso di uno strumento di scansione di fabbrica per metterli in una modalità di servizio prima di poter effettuare riparazioni. I meccanici del cortile possono trovare questo frustrante, poiché eseguire un lavoro con il freno posteriore è impossibile senza prima rilasciare elettronicamente i freni.

Un freno di stazionamento correttamente gestito non solo aiuterà la tua auto a superare le necessarie ispezioni di sicurezza, ma ti manterrà anche al sicuro. Puoi consolarti nel fatto che hai salvato grandi cose facendo te stesso e che la tua auto è più sicura che mai!

Guarda il video: Sostituzione devioluci Mercedes Classe A by Motor Juice (Gennaio 2020).

Loading...