Come funziona un sensore di posizione albero motore

Il sensore di posizione dell'albero motore è un dispositivo elettronico vitale situato nel motore di un'automobile. Il suo scopo è quello di registrare la velocità con cui gira l'albero motore. L'unità di controllo del motore (ECU) utilizza quindi queste informazioni per regolare l'accensione e l'iniezione di carburante. La posizione dell'albero motore è cruciale per quanto efficacemente può raccogliere dati. Si trova accanto alla cinghia dell'albero a camme o all'albero motore. Pioli d'acciaio o spille di diversa larghezza sono disposte attorno all'albero motore a intervalli regolari. Un potente magnete si trova anche accanto all'albero motore.

Funzione di rilevamento

Il magnete irradia un campo magnetico costante. Quando l'albero motore gira, i perni di acciaio vengono ruotati nel campo magnetico. Ciò si traduce in fluttuazioni nel campo magnetico. Questo produce un segnale in corrente alternata (AC), che l'unità di gestione del motore (EMU) utilizza per calcolare la velocità di rotazione. L'EMU è un tipo di computer motore. L'oscillazione magnetica è utile per determinare la velocità e la posizione dell'albero a camme.

Disposizione dei birilli irregolare

A volte un perno può essere assente a due intervalli consecutivi sull'albero motore. Doppi perni possono anche verificarsi sull'albero motore. Questa disposizione varia in base al modello di veicolo. Il punto con i pin assenti è denominato Top Dead Center (TDC). Ciò si traduce in un cambio di segnale al PMS. Il TDC è il punto di riferimento principale per varie misurazioni della temporizzazione del motore. L'albero a camme e la fasatura dell'accensione sono determinati da qui. Il TDC regola anche il tempo di gioco dai pistoni alle valvole.

Quando gli spinelli dell'albero motore, pin mancanti o doppi causano fluttuazioni nel segnale in questi punti. Le informazioni vengono restituite all'UEM per quanto riguarda la posizione del PMS. La tensione del segnale di velocità picco-picco cambia in base alla velocità del motore. Le rotazioni più rapide danno luogo a un aumento della tensione. Quando il motore è inattivo, la tensione può essere inferiore a 10 volt, ma superare i 100 volt quando è in alta velocità.

Conversioni analogico-digitali

Come un computer, l'EMU funziona in modalità digitale. Tuttavia, il sensore di manovella è analogico, il che crea incompatibilità. L'EMU deve utilizzare un convertitore analogico-digitale per convertire l'impulso CA in un segnale digitale.

Un sensore di posizione dell'albero motore difettoso

Per consentire elevate prestazioni del motore, il sensore della manovella deve sempre essere in perfetta forma. Un sensore difettoso invierà dati errati all'EMU. Ciò fa sì che il motore non funzioni in modo soddisfacente. Potrebbe persino causare il blocco del veicolo. In assenza di un sensore a manovella correttamente funzionante, l'EMU può fare affidamento sulla memoria per consentire un'accensione e un rifornimento adeguati.

Tuttavia, questa è solo una fase di backup temporanea. Questo perché il sensore di manovella trasmette dati in tempo reale, che è più utile dei dati statici memorizzati nell'EMU. Il tuo veicolo funzionerà ancora, anche se le prestazioni saranno insoddisfacenti. Diventa necessario utilizzare apparecchiature di misurazione elettroniche per determinare le condizioni del sensore dell'albero motore.

Un sensore usurato o difettoso deve essere sostituito per ripristinare le prestazioni del motore. Se questo è il caso, dovrai consultare un meccanico.

Guarda il video: sincronizzazione albero motore alberi a camme (Gennaio 2020).

Loading...